Canzoni Italiane: Vita Spericolata di Vasco Rossi (livello A2)

February 23, 2017

Vita spericolata è una  famose canzone scritta da Vasco Rossi  e  presentata per la prima volta nel 1983 al XXXIII Festival di Sanremo (Festival della Canzone Italiana) È una delle canzoni italiane più conosciute dai giovani italiani e una delle canzoni più rappresentative del rock italiano.
Il brano, nella sua prima stesura, doveva essere  dedicato ad una ragazza di nome Licia. L’ispirazione del testo venne a Vasco Rossi durante un pomeriggio piovoso a Cagliari , nelle ore precedenti a un concerto nell’estate del 1982.

Voglio una vita maleducata

Di quelle vite fatte, fatte così

Voglio una vita che se ne frega

Che se ne frega di tutto, sì

Voglio una vita che non è mai tardi

Di quelle che non dormo mai

Voglio una vita di quelle che non si sa mai

 

E poi ci troveremo come le star

A bere del whisky al Roxy bar

O forse non ci incontreremo mai

Ognuno a rincorrere i suoi guai

Ognuno col suo viaggio

Ognuno diverso

E ognuno in fondo perso

Dentro i fatti suoi

 

Voglio una vita spericolata

Voglio una vita come quelle dei film

Voglio una vita esagerata

Voglio una vita come Steve McQueen

Voglio una vita che non è mai tardi

Di quelle che non dormi mai

Voglio una vita, la voglio piena di guai

 

E poi ci troveremo come le star

A bere del whisky al Roxy bar

Oppure non ci incontreremo mai

Ognuno a rincorrere i suoi guai

Ognuno col suo viaggio

Ognuno diverso

E ognuno in fondo perso

Dentro i fatti suoi

 

Voglio una vita maleducata

Di quelle vite fatte così

Voglio una vita che se ne frega

Che se ne frega di tutto, sì

Voglio una vita che non è mai tardi

Di quelle che non dormi mai

Voglio una vita

Vedrai che vita, vedrai

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *