Come creare un’abitudine e automatizzare lo studio dell’italiano in 6 passi

 

Un proverbio slovacco dice che “le abitudini sono la corazza dell’uomo” – (the habits are the shild of a man

Alzi la mano chi non è non d’accordo. Diciamo la verità, a nessuno piace cambiare la propria routine dall’oggi al domani. Nonostante i continui messaggi che ..“get out of your comfort zone”, l’uomo è un animale fortemente abitudinario, gli piacciono le abitudini e fa fatica a cambiarle!

PERCHÉ LE ABITUDINI FANNO BENE?

L’abitudine è un comportamento automatizzato che ci permette di affrontare la vita di tutti i giorni con più tranquillità, semplicemente perché, non dobbiamo pensare a come fare qualcosa. La facciamo in maniera automatica.

Bere la solita tazza di caffè al mattino, non solo ci fa iniziare il giorno con più energia, ma ci tranquillizza, perché, quando ci svegliamo al mattino sappiamo esattamente cosa dobbiamo fare.  

Infatti, dicono che si cambi più facilmente religione che caffè! 

Una vita senza abitudini significa CAOS

Immaginate se, ogni mattina, dovessimo svegliarci con questo dilemma: e oggi cosa bevo? Quale qualità di caffè scelgo? Uso la moka o il caffè solubile? Inutile dirlo, saremmo già mentalmente stanchi, ancora prima di iniziare la nostra giornata.

Le abitudini sono alla base della nostra produttvità, perché ci semplificano la vita, rendendoci più energetici e attivi.

FACILE COME BERE IL TUO CAFFÈ AL MATTINO

Se vi racconto tutto ciò c’è un motivo bell’ e buono.

Le abitudini sono gesti e comportamenti che ripetiamo ogni giorno. Immaginate di trasformare lo studio della lingua italiana (o di qualsiasi altra cosa!) in un’abitudine. Adesso, pensate a come potrebbe essere veloce ed efficiente, dedicare 20 minuti della propria vita all’italiano, per 365 giorni all’anno.

Lo so, state pensando che tutti i giorni sembra troppo! Molti pensano che viviamo in una società troppo veloce e frenetica per permetterci di coltivare le nostre passioni, di continuare a imparare, anche e soprattutto da adulti, e diventare bravi in qualcosa che non ha necessariamente a che fare con la nostra carriera.

Pensate di nuovo al caffè. Com’è facile e automatico prepararlo ogni mattina, tutti i giorni. Lo fai da una vita e continuerai a farlo per molto tempo, perché è piacevole e ti da energia, ti fa sentire bene.

Pensa in questi termini quando cominci a imparare qualcosa di nuovo. Trasforma lo studio dell’italiano da un “must-do” ad un’attività piacevole che fai ogni giorno, allo stesso orario, e non ci pensi più!

In molti campi, il nostro successo si basa sul potere delle nostre abitudini.

Ecco perché, trasformare lo studio dell’italiano in una piccola abitudine quotidiana, può trasformarsi in un successo personale.

Come può un’abitudine trasformare il nostro rapporto con la lingua italiana?

I benefici di creare un’abitudine nello studio della lingua italiana

☑ Elimina la stanchezza generata dal processo decisivo (“cosa studio oggi?  Grammatica o vocabolario? Duolingo o Memrise? Guardo un film o leggo un blog in italiano? )

☑ Ottimizza e massimizza il tuo tempo, non devi più pensare troppo a cosa, quando e dove studiare (studiare per 15-20 minuti, allo stesso orario, ogni giorno fa la differenza)

☑ Aumenta la  produttività e riduce il senso di frustrazione (“anche oggi non ho studiato”,”forse domani non avrò tempo libero”, “è da una settimana che non studio…”)   

☑ Il tuo italiano diventerà eccellente, senza se e senza ma. Non ci sono scuse. Fai la stessa cosa ogni giorno, falla bene e i risultati arriveranno.  Tutti possono farlo! Provare per credere.  

LE ABITUDINI SONO IL FONDAMENTO DI OGNI ATTIVITÀ PRODUTTIVA

So che molti studenti hanno il sogno di parlare italiano come la loro madrelingua, di viaggiare in Italia e sentirsi come a casa loro, per scambiare due chiacchiere con il barista o al mercato.

So che la società ci impone dei ritmi troppo veloci, troppe distrazioni, troppi informazioni. La pillola magica per parlare italiano bene e subito, non esiste.

Esiste, però, la possibilità di creare micro-abitudini da integrare nella tua giornata, per migliorare il tuo italiano e mantenerti in contatto con una cultura così bella e suggestiva.

Se il tuo viaggio con l’italiano procede che è una meraviglia, allora, non devi cambiare nulla.

Ma se, a volte, ti senti demotivato o frustrato perché non capisci bene quando le persone ti parlano o hai ancora difficoltà a seguire un film o vorresti leggere un libro in italiano e ancora non puoi, non ti preoccupare, è normale, ci sono passata anch’io! 

Se vuoi cambiare qualcosa nel modo in cui studi italiano, prova a farlo. Non aspettate il prossimo viaggio in Italia. Meglio prevenire che curare, dice un famoso proverbio italiano. 

COME CREARE UN’ABITUDINE NELLO STUDIO DELL’ITALIANO IN 6 PASSI

1º passo 

Visualizza il tuo goal pensa a cosa ti motiva. Scrivilo nel tuo PC o in un posto visibile. Ti aiuterà a non perdere di vista il tuo obiettivo.

2º passo

Crea un’ abitudine che sia micro (25 minuti, ad esempio) e piacevole (seleziona del materiale utile e bello per te), perché, altrimenti, sarà difficile automatizzare la tua routine.

3º passo

Scegli una parte del giorno in cui sei solitamente “fresco” e abbastanza attivo per imparare qualcosa di nuovo. La tua nuova abitudine dovrà essere una ‘micro-abitudine’. 20 minuti al giorno di italiano, sono sufficienti. Il tempo ideale potrebbe essere al mattino prima di andare a lavoro, in pausa pranzo o la sera dopo lavoro.

4º passo

Prendi un po’ di tempo per riflettere sui tuoi punti deboli (ma anche su i tuoi punti forti), su come e quando vuoi cambiarli e perché. Scrivilo.

5º passo

Motivati: pensa a qualcosa che puoi regalare a te stesso dopo 3/6/12 mesi (un romanzo in italiano, una cena in un ristorante italiano, pianifica un viaggio, un corso di cucina italiana nella tua città, un corso di italiano, sii creativo!)

6º passo

Racconta alla tua famiglia, ai tuoi colleghi, che studi italiano tutti i giorni per ottenere “X”  risultato. Questo aumenterà il senso di responsabilità verso te stesso e verso i tuoi obiettivi

QUANTO TEMPO CI VUOLE PER ACQUISIRE UNA NUOVA ABITUDINE?

Ci vogliono 90 giorni per automatizzare una nuova abitudine. I tuoi mantra devon essere: pazienza e tolleranza. Non esiste la pillola magica per imparare una nuova lingua un batter d’occhio. È un (bellissimo) processo. E allora? Facile !

Pianifica i prossimi 3 mesi di studio. È facile. È sufficiente pianificare una settimana di apprendimento attraverso un language planner o il tuo calendario e ripeterla per 12 volte!

IDEE PRATICHE E PRONTE DA METTERE IN AZIONE


ABITUDINI PER MIGLIORARE L’ASCOLTO IN ITALIANO
  • Ascolta una notizia italiana dal portale www.euronews.it Puoi farlo, ad esempio, al mattino, quando prepari la colazione o ti prepari per andare a lavoro. Riascolta la notizia due o tre volte durante il giorno o nei giorni successivi. Annonta 2 o 3 parole/espressioni nuove.
  • Ascolta una storia in italiano, la sera dopo lavoro, usando la bellissima pagina the fable cottage 
  • Ascolta un Podcast italiano durante la pausa pranzo o mentre vai a lavoro
  • Scegli un influencer italiano su Instagram e segui le sue storie i suoi post. Questo puoi farlo letteralmente in ogni momento del giorno.
  • Fai lo stesso con un Youtuber italiano 
  • Ascolta un dialogo ogni mattina d italianpod101.com (durano solo 3-5 minuti), ad esempio, prima di andare a lavoro o mentre sei in macchina 

 

ABITUDINI PER MIGLIORARE LA CONVERSAZIONE IN ITALIANO
  • Trova un partner di conversazione su Italki (gratuito) o un tutor privato online e fai in modo di parlare con questo regolamente. Ogni lunedì alle 18, ad esempio.
  •  Entra in un network di persone che parlano italiano e condividono la tua stessa passione. Dove? Su Facebook, sulle applicazione Tandem e HelloTalk (gratuite)
  •  Fonda o unisciti ad un Italian Language meetup nella tua citta

 

ABITUDINI PER MIGLIORARE IL TUO VOCABOLARIO
  • Tieni un diario, dove scrivi, ogni sera, una frase al giorno per descrivere la tua giornata
  • Apri un semplice blog su wordpress per raccontare la tua storia con l’italiano. Potresti scrivere una volta al mese, ad esempio.
  • Iscriviti a un gruppo di italiano su Facebook e interagisci con gli altri
  • Abbonati online ad una rivista italiana, come www.internazionale.com, leggi un articolo alla settimana
  •  Scrivi due frasi al giorno, con due parole nuove ogni mattina
  • leggi la mia guida su come miglioare il tuo vocabolario in italiano 

 

LE MIE BUONE ABUTIDNI

  • Programmare uno o due mesi di apprendimento con un language planner
  • Essere minimalisti (scegliere con attenzione quale materiale usare, due risorse al massimo)
  • Ripassare. Dedica una o due sessioni alla settimana al ripasso.
  • Combinare le passioni e passatempi con lo studio della lingua
  • Avere pazienza.
  • Non essere perfezionista
  • Avere un obiettivo che preveda un piccolo premio (ad esempio, un viaggio o un corso di lingue)

CONCRETAMENTE, COSA POSSO FARE? 

questo è semplicemente un esempio, usa la tua creativà per disegnare il tuo 


ESEMPIO DI ABITUDINE AL MATTINO, PRIMA DI ANDARE A LAVORO

5.45  → sveglia

6.30 → ascolto euronews mentre bevo il caffè/ leggo un articolo del mio blog preferito / seguo un influencu su IG in italiano per 30 minuti

7:00  → mi preparo per il lavoro

 

ESEMPIO ABITUDINE ALLA SERA DOPO LAVORO

19:00 → cena

20:00 → leggo un libro in italiano per 30 minuti o ascolto canzone in italiano o ascolto una favola in italiano

ESEMPIO REALE DI UNO DEI MIEI STUDENTI

Alex è uno dei miei studenti, che dopo aver trasformato lo studio dell’italiano in un’abitudine da coltivare ogni giorno, ha miglioarato progressivamente (e con ottimi riuslatati) sia la comprensione orale che il voocabolario italiano.

Questa è la sua routine mattuita che ha gentilmente condiviso con me durante una delle nostre lezioni. 

5:00 – mi sveglio

5:05 – medito 

5:15 – Ascolto ad italiano mentre faccio la colazione; 

5:30 – Ascolto e leggo a italiano contemporaneamente

6:30 – Leggo un libro in italiano

7:00 – Leggo un libro in inglese

7:30 – Vado in palestra

 

 

Conclusione 

Prima ho scritto che non esiste un ingrediente magico per imparare l’italiano, ma a ripensarci bene, forse uno c’è: la costanza (the consistence). Pensate allo studio come un piccolo rituale che vi accompagna ogni giorno, del tempo che dedicate a voi stessi per sentirvi meglio ed imparare cose nuove. Abbiate sembre in mente il vostro obiettivo, usare l’italiano senza sforzo nei vostri viaggi, nel vostro tempo libero, con i vostri amici!